C’è una bella frase dello scrittore Erri de Luca che dice:
“Due non è il doppio, ma il contrario di uno, della sua solitudine. Due è alleanza, filo doppio che non è spezzato”.
La parola “alleanza” è di grande valore anche nel mondo del lavoro, sebbene questo valore non sempre viene riconosciuto, ricercato, alimentato nel tempo.
 
Le persone che, a vario titolo, possiamo considerare come nostri alleati nel lavoro, sia che facciano parte del nostro stretto ambiente di lavoro o che ne siano fuori, sono uno dei veri e propri “capitali” su cui possiamo e dobbiamo contare per rendere più proficua e soddisfacente la nostra vita lavorativa.
Come tutto quello che riguarda un “capitale” si tratta di qualcosa che va ricercato e trattato con cura pensando che poi, a nostra volta, siamo capitale di altri, perché siamo alleati di altre persone in uno scambio reciproco.
 
In questo senso
è importante chiedersi chi abbiamo come alleati e che tipo di alleato possiamo noi stessi essere nei confronti degli altri.
Tenendo presente che ognuno ha caratteristiche e competenze specifiche che ci rendono alleati di tipologie diverse.
Sarebbe utile, quindi, essere ben consapevoli di quale sia la tipologia di alleato cui si appartiene in prima persona e poi essere sicuri di avere, nel proprio “capitale”, tutte le altre tipologie di alleati che servono per cercare di gestire al meglio la propria vita lavorativa.
 
Ecco la nostra lista delle principali tipologie di alleati e delle varie caratteristiche che li contraddistinguono.

Lo Sponsor

E’ l’alleato che cerca sempre di mettere in bella luce gli altri, le loro idee, le loro iniziative. E’ la persona che sa come e quando comunicare progetti, attività. Che sa con chi parlare e come farlo per valorizzare al massimo quello che gli altri fanno e che cerca anche di attivare il consenso altrui sulle attività dell’alleato che vuole sponsorizzare. E’ la persona che si ricorda sempre di invitare il suo “protetto” a riunioni, incontri, etc. o che gli suggerisce dove andare o a chi rivolgersi per mettere meglio in luce le sue idee/attività.

L'Esperto

E’ l’alleato che assicura di sapere sempre tutto o che ha voglia e disponibilità di informarsi, di mettersi a studiare per capire le cose in maniera tale da dare sempre un consiglio, un parere tecnico informato. E’ l’alleato su cui contare quando si ha bisogno di una informazione autorevole, affidabile, ben argomentata. E’ una persona che riflette, ragiona, studia, offre la sua esperienza.

Il Difensore

E’ l’alleato che trova il modo per prendere le difese in momenti di difficoltà o di criticità e lo fa argomentando in maniera corretta e trovando i giusti modi per evitare che la persona si trovi esposta a critiche o accuse ingiustificate. E’ la persona che si affianca a chi deve difendere, non lo abbandona e cerca di spiegare le motivazioni che ci sono alla base di determinate situazioni essendo anche capace di negoziare tra posizioni diverse.

L'Empatico

E’ l’alleato a cui ci si può confidare con la certezza di essere accolti ed ascoltati con attenzione ed empatia. E’ la persona con cui ci si può confidare apertamente, sapendo che sa tenere le informazioni in maniera riservata e sa gestire anche i momenti emotivamente tesi.

Il Problem solver

E’ l’alleato che riesce sempre a trovare una soluzione ai problemi con la giusta concretezza e determinazione. E’ la persona che non fa domande, non giudica quello che è accaduto, ma si concentra sul trovare il modo per uscire fuori dai problemi.

Il Motivatore

E’ l’alleato che fa ritrovare il giusto tenore emotivo in caso di stati d’animo troppo alti o troppo bassi agendo sull’ironia, o sulla gentilezza, o sulla energia, o sulla visione, etc. E’ la persona che riesce a capire lo stato emotivo della persona ed a trovare la chiave migliore per riportarlo ad una condizione di giusta distanza e di motivazione verso il lavoro.

Il Pensatore creativo

E’ l’alleato che riesce sempre a far vedere le cose da una diversa prospettiva e quindi favorisce il pensiero laterale da parte dell’altro. E’ la persona che, dopo averci parlato, fa venire in mente cose nuove, fa accendere nuove lampadine.

Il Consigliere

E’ l’alleato che riesce sempre a dare dei buoni consigli, facendo leva sulla propria esperienza, o saggezza. E’ la persona che riesce a vedere i problemi nella loro complessità e nella loro prospettiva temporale e riesce ad aiutare la persona a trovare le migliori soluzioni per affrontarli, anche cercando di attivare tutti gli altri tipi di alleati…