Noi di Working room ci definiamo degli apprendisti perenni dell’arte di lavorare e pensiamo che il mondo del lavoro sarebbe migliore se ognuno sviluppasse una propria versione dell’arte di lavorare.

Per noi è l’arte di:

1. Dare un senso al proprio lavoro costruendo una mission personale capace di farci appassionare a quello che facciamo producendo benessere, per noi e per gli altri

2. Darsi degli obiettivi sfidanti ed associare degli indicatori per misurare i passi compiuti o per tracciare nuovi percorsi
 
3. Rispettare e valorizzare se stessi e gli altri apprezzando i propri, ed altrui, talenti, obiettivi, desideri, competenze, potenzialità

4. Riconoscere l’importanza delle competenze ed avere voglia di svilupparle, giorno dopo giorno, con impegno e fiducia

5. Coltivare curiosità spirito di iniziativa, andando a caccia di idee e di stimoli nuovi, per riuscire a cambiare in meglio la propria vita lavorativa, e quella degli altri

6. Farsi e fare delle buone domande per riflettere, generare nuovi pensieri e proposte, valutare risultati, mantenere la motivazione, generare cambiamenti positivi

7. Non dare nulla per scontato ed essere disponibili a mettersi in discussione vivendo i cambiamenti come un’opportunità e non come una minaccia

8. Dare, chiedere e ricevere feedback come metodo per comprendere meglio se stessi e gli altri e per migliorare

9. Collaborare con gli altri sapendo ascoltare, ed avendo la saggezza di chiedere aiuto e di sviluppare delle alleanze

10. Essere consapevoli che per lavorare con gli altri è importante avere voglia di risolvere problemi e saper negoziare rispettando le diversità

11. Avere il coraggio di fare delle scelte, di prendere delle decisioni e di rimettersi in piedi riconoscendo che il lavoro ci mette di fronte alle nostre potenzialità ma anche ai nostri limiti

12. Mettere in conto ed imparare dagli errori, accettando le proprie ed altrui imperfezionisenza prendersi troppo sul serio, ma anche senza giudizi o sensi di colpa

13. Imparare a non rinnegare o rimpiangere il passato, vivere pienamente il presente e guardare con speranza al futuro credendo nella propria storia, visione e capacità 

14. Gestire con attenzione il proprio tempo, riuscendo anche dire di “no”, a difendere delle priorità ed a prendersi delle sane pause