L’ottimismo deve essere ricaricato, non rimane immutato nel tempo” e Lorenzo Jovanotti Cherubini prova a dare qualche consiglio per riuscire a farlo ogni giorno.
 
Edoardo Sanguineti, poeta citato in questo discorso, diceva
 
quando la situazione è disperata l’ottimismo deve rafforzarsi”.
 
E’ questo lo spirito assunto da Lorenzo per parlare di ottimismo inteso, soprattutto, come vitalità, come volontà e capacità di ricercare la vita e la promessa di vita che c’è in ogni cosa, in ogni situazione, in ogni contesto.
Una promessa di vita che non è quasi mai evidente al primo sguardo e quindi va ricercata con tenacia ed anche con una certa leggerezza. Per farlo ci si può ispirare all’Effetto Bruce Lee, o andare a capire e scovare quello che aumenta la vitalità per ognuno di noi. Lorenzo propone una carrellata di immagini e di personaggi che lo aiutano a coltivare ogni giorno la sua vitalità, da Mr. Magoo a Braccio di Ferro, da Pinocchio a Rossini.
Penso che sarebbe interessante che ognuno di noi si creasse la propria raccolta di immagini e persone che possono rappresentare l’ottimismo e possono ricordarcelo ogni giorno.